archidue studio
francesco bortolini chiara visentin architetti | studio | progetti | ricerca | pubblicazioni | contatti |    
  | allestimenti | concorsi | residenziale | pubblico | paesaggio | restauro |

 

Boretto Reggio Emilia – Edificio di Presa Irrigua di Bonifica
Ideazione, Allestimento e curatela della mostra “Tra terra e acqua: biodiversità della pianura reggiana. Immagini e suoni”. Ottobre 2010

All’imbrunire fino a notte inoltrata, presso la Chiavica di presa irrigua di Boretto (Reggio Emilia), è esposta la mostra temporanea Tra terra e acqua: biodiversità della pianura reggiana. Immagini e suoni.
L’evento notturno illumina l’imponente edificio della Chiavica di Boretto, eretto negli anni ‘20 del Novecento che si anima al suo interno con immagini e suoni. Le pareti della immensa sala diventano spazio di supporto per la proiezione murale delle fotografie che hanno partecipato al concorso fotografico intitolato Tra Terra e Acqua: Biodiversità della Pianura Reggiana, indetto da vari enti locali dell’area di Reggio Emilia, dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e dalla Regione Emilia Romagna. Le immagini tratte dal concorso fotografico e le video-immagini di ritratti filmati dell’artista fotografo tedesco Kai-Uwe Schulte-Bunert (il quale ha immortalato il mondo consortile con le sue persone e le sue molteplici attività) sono arricchite da un allestimento audio e video ideato per l’occasione che avvolge i visitatori dei molteplici suoni del paesaggio e del lavoro delle bonifiche. Muri ai fotografi dunque! Per una originale esposizione dell’arte della fotografia. Arte, paesaggio, immagine, in uno dei luoghi maggiormente identitari del lavoro della Bonifica, la Chiavica di Boretto.

a